CHI SIAMO

Siamo due sorelle, Maria Chiara e Elena, e usiamo delle carrozzine elettriche. Abbiamo vissuto tre anni a Londra per frequentare l’università e provare l'ebbrezza della metropoli, ora siamo tornate nelle Marche. Qui scriviamo della nostra prospettiva in un mondo non accessibile e abilista. Ci piace raccontare aneddoti comici ma siamo anche serie, a volte.

Maria Chiara.

Nata nel ‘91, amo in modo viscerale De André, Edimburgo e le Highlands scozzesi, i funghi e le margherite; adoro viaggiare e la mia arte preferita è la musica. Amo le lingue e tutto ciò che ruota intorno al linguaggio, sono affascinata in modo imbarazzante dai diversi accenti; a volte mi perdo nei miei deliri linguistici, etimologici e dialettali che sono la sola a trovare interessanti.
Sono felice ogni volta che approfondisco culture, annuso un libro appena comprato, esco in una giornata di vento. Sogno di visitare, un giorno, tutti e ventidue i paesi arabi (di cui ho studiato lingua e cultura). Mi dicono che tendo ad essere temeraria e troppo avventata, ma a me piace pensare di essere razionale. Non sopporto il cinema scontato, la puzza sotto il naso, le semplificazioni, l'indifferenza. Ho sempre qualcosa da imparare da Peppino Impastato e tutti gli "scassaminchia", Jane Austen, Hélène Berr e Primo Levi.


Elena.

Sono del '95. Dipendente da cioccolata fondente (preferibilmente 70% per cento cacao grazie), peperoncini ripieni, sushi, bruschette e cupcakes. Mi piace sperimentare cucine diverse, mi piacciono i romanzi storici, i fogli bianchi, le mattine e l'ora blu, i lunghi viaggi in macchina, il sud della Francia, rompere i coglioni alle persone discriminatorie, leggere tutto ciò che mi capita sottomano sulla giustizia sociale e i movimenti per i diritti civili, e il cinema.  Non mi piacciono le scadenze, le costrizioni, la televisione, gli stereotipi, i posti in culonia per le persone in carrozzina agli spettacoli e i finocchi gratinati. Cerco di contrastare la mia inclinazione al precetto “prima il piacere poi il dovere”, ma di solito non ce la faccio.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...